lunedì 11 maggio 2009

Il fascino del Castello di Poppi

Del Castello dei Conti Guidi, pur non avendolo ancora mai visitato, avevo già scritto su Ideeweekend e vacanze... ero stata catturata non solo dalla sua storia ma anche dalla leggenda della bella Matelda...
Poi, durante il weekend del primo Maggio, iniziato lungo gli itinerari dei Della Robbia, sono arrivata a Poppi, uno dei borghi più belli d'Italia.
Finalmente ho potuto visitare il castello, notevole per la vista sul territorio e per l'originalità e la conservazione delle strutture interne.

La fortezza è nota, storicamente, per le vicende legate alla potente famiglia dei Conti Guidi che, nel territorio del Casentino, esercitò un grande potere per circa 400 anni.
La struttura principale del maniero, risalente alla fine del 1200, fu più volte rimaneggiata all'esterno e al'interno, con l'aggiunta di elementi difensivi e funzionali, che non ne alterarono, però, il possente aspetto primitivo.

Nel cortile interno l'attenzione è catturata dalla grandiosa e scenografica scala di Baldassarre Turriani: le eleganti rampe sembrano scaturire da un intreccio armonioso di salite e discese indistinguibili, dirette verso gli ampi ballatoi lignei dei piani superiori.

Dai ballatoi si accede agli ambienti vissuti: le ampie stanze e la bella cappella, riccamente decorata sulla volta e con le pareti ricoperte da affreschi attribuiti a Taddeo Gaddi, allievo di Giotto.

Sul lato opposto, nel salone delle feste, si possono ammirare alcuni dipinti e una terracotta robbiana raffigurante la Madonna della cintola,

mentre nel cortile si trovano diversi stemmi policromi.
Molto interessante è la austera Biblioteca Rilliana, dove sono conservati ed esposti numerosi antichi volumi e manoscritti....

...
Se siete in zona Casentino, il castello, con tutto il suo fascino... e i misteri, merita una visita.

Anna
Righeblu Ideeweekend


Itinerari e post correlati:
1. Arezzo: Un weekend d’arteIl Duomo - La Leggenda della Vera CroceCasa Vasariil castello di Poppi - La Verna - I Della Robbia in mostra -
I Della Robbia alla Verna
2. Camaldoli

Ospitalità: Hotel Ristorante La Gravennaweekend del gusto nel basso Casentino -

41 commenti:

*Alidiluna* ha detto...

Anna
i nostri bimbi due domeniche fà sono andati a Poppi..c'è un bellissimo parco,una specie di zoo..molto adatto ai bimbi!Un ristorante all'interno,dove hanno mangiato bene e spesso una buona cifra!
Un abbraccio
Giulia

Anna Righeblu ha detto...

Alidiluna-Giulia, ti ringrazio per la segnalazione, non sapevo che a Poppi ci fosse un parco zoo.
Indubbiamente, la possibilità di ammirare dal vero gli animali in relativa libertà, rappresenta un'esperienza positiva per i bambini!
Un abbraccio e a presto

Chiara ha detto...

bellissimo il tuo post
nn ci sono dubbi sull'alta qualità delle tue foto, delle tue descrizioni... il gusto, l'eleganza, adoro i tuoi post!!!
il castello è un vero incanto, conservato benissim, le tue foto lo dimostrano benissimo!!!
baci

Mammazan ha detto...

Anche questo itinerario mi ha conquistata!!
Molto belle le foto, in particolare molto suggestiva la vista dall'alto dei ballatoi (la quarta allegata)
Io spignatto, tu documenti le bellezze che riesci a catturare con la digitale... in fondo siamo contente tutte e due e appagate!!
Un bacio e grazie!!

Anna Righeblu ha detto...

Chiara, ti ringrazio! E io ho trovato bellissime le tue foto!!! Il castello è molto interessante, anche nelle parti museali, dove sono esposti i plastici.
Una cosa non sono riuscita a vedere, la torre dall'interno... sarà un'occasione per tornarci
Ciao, a presto

Anna Righeblu ha detto...

Mammazan, per la quarta foto ho avuto le vertigini... i ballatoi dell'ultimo piano hanno una leggera pendenza verso il basso!!!
Sì, qualche soddisfazione ce la meritiamo! ;-)

Baci e grazie a te!

Chiara ha detto...

sai te lo volevo proprio chiedere se eri stata sulla torre!
noi siamo saliti!che faticaccia:)
suggestivo e bellissimo!!!
i plastisi molto belli, e quelle riprodusioni a terra mi hanno fatto un pò impressione, posso dire che rendono vagamente l'idea della battaglia cruenta di cui sono state teatro quelle terre!
la finestra che hai magnificamente fotografato durante la mia visita al castello mi ha a dir poco incantato!la tua foto era quella che avrei voluto fare ma nn ci sono riuscita:(
bacioni

Anna Righeblu ha detto...

Chiara, non oso pensare alla mia faticaccia... qualora avessi deciso di salire sulla torre!!!

La foto di quella finestra piace molto anche a me...con i visitatori non era facile riuscire a fotografare i particolari...
Baci

Marina ha detto...

Che bello! Poppi e dintorni sarà la prossima meta in Toscana, a Pasqua abbiamo fatto San Gimignano, Siena, Pienza, strapiene di turisti, ma molto fascinose. Grazie per i consigli!

Anna Righeblu ha detto...

Marina, quella zona è sempre piena di turisti, bisognerebbe andarci in periodi più tranquilli... sei riuscita a trovare una sistemazione in qualche posto carino, che magari non conosco?
Ciao, a presto

silvana ha detto...

come sempre foto splendide, passavo per salutarti e per dirti grazie delle belle parole, sei stata molto cara, un saluto affettuoso, silvana

Anonimo ha detto...

Cara Anna il tuo blog ci fa viaggiare con te, io sono un amante dei luoghi antichi ma per motivi di lavoro posso viaggiare poco, quindi tu mi fai vedere o meglio fai vedere a chi lo desidera cosa ci perdiamo a non visitare il nostro bel paese.
un saluto, gaetano

María ha detto...

Altro viaggio meraviglioso. Grazie Anna.

Un bacio.

Anna Righeblu ha detto...

Silvana, ti ringrazio. Da mamma, anche se con figli già grandi, riesco a "sentire" quello che si prova in certe situazioni... Ora va meglio, è questo che conta!
Un abbraccio affettuoso a te! :-)

Anna Righeblu ha detto...

Gaetano, il lavoro e gli impegni familiari assorbono molto anche me! Programmando e razionalizzando, però, riesco a ritagliarmi qualche weekend e a scrivere qualche post sul nostro bel paese.
Un saluto

Anna Righeblu ha detto...

Maria, sono felice che ti piacciano i miei post...

PS: ti inserisco tra i link, in questo periodo di fretta rischio di perdermi i tuoi post...

Ciao, un abbraccio

Annarita ha detto...

Anna, un altro itinerario mozzafiato. Immagini di una bellezza rara...

baci
annarita

GlitterVictim ha detto...

Bellissime scale, creano un gioco di prospettive che rendono la struttura molto dinamica. Mi piace!

maria rosaria rossini ha detto...

ciao, anna!
sono in zona, ma questa meraviglia non mi è ancora riuscito di visitarla. dunque, grazie per le anticipazioni.
baci

stella ha detto...

Ciao Anna,sempre post esaurienti e ben documentati con foto magnifiche.
Complimenti!

Anna Righeblu ha detto...

Annarita, gratificare gli occhi e la mente con certe immagini, è un vero piacere per me... e non da meno sono le sensazioni che provo dal vero, sul posto.

A presto, baci

solopoesie ha detto...

....... Come sono belli questi dipinti .
Come mi piacerebbe trovarmi sul post per poterli ammirare da vicino ....Anna ritornerò spesso stanne certa!!
Complimenti per il tuo blog e davvero molto bello ;-)
UN AFFETTUOSO ABBRACCIO..lINA

Anna Righeblu ha detto...

Glittervictim, vero!
In effetti, desideravo da tanto vedere questo castello, soprattutto per la particolarità delle scale, dalle quali, come alcuni sostengono, potrebbe aver tratto ispirazione Escher...

Ciao, a presto

Anna Righeblu ha detto...

Stella, ti ringrazio!

Non sono riuscita a documentare con le immagini la bellezza della biblioteca... era vietato fotografare.

A presto

Anna Righeblu ha detto...

Maria Rosaria, anche il borgo è piacevole da visitare, è uno dei borghi più belli d'Italia.
Da Firenze una capatina potresti farla, e da non perdere è anche il monte della Verna (posterò): è un posto magnifico!!!

Baci

PS: scusa, chissà perché, ho cambiato l'ordine nelle risposte...

Anna Righeblu ha detto...

Solopoesie-Lina, ti ringrazio!
Quell'affresco, nell'immagine, è solo una piccola parte di quello che ricopre, completamente, le pareti e la volta della cappella... Ha un effetto avvolgente sull'osservatore

Ciao, a presto

Michelangelo ha detto...

Molto spesso i nostri itinerari coincidono! Ho visitato anch'io questo magnifico castello a Poppi, nel paese di mio nonno, e ne sono rimasto incantato per la maestosità.
Prossimamente ne farò un post anch'io :)

Anna Righeblu ha detto...

Michelangelo, hai ragione, i nostri itinerari spesso coincidono, anche se in tempi diversi.
Penso di tornare a Poppi, sono riuscita a vedere solo il castello e parte del borgo...

Ciao, a presto

Mammazan ha detto...

Unaffettuoso saluto!!
Sembra che i siti copioni siano stati oscurati ma non bisogna abbassare la guardia credo che siano come l'araba fenice......

Anna Righeblu ha detto...

Mammazan, credo che sia così, periodicamente tornano a colpire qualcuno...

Baci

nonnagiulo ha detto...

Che foto!!! Sembra di esserci!!!
L'ho visitato anch'io ma molto tempo fa ...devo tornarci presto!
Tra l'altro io ci sono andata in settembre e, molto prosaicamente, mi ricordo di aver "preso in prestito" dei dolcissimi fichi verdini che sporgevano da un fico nato tra le crepe dei bastioni....

nonnagiulo ha detto...

Che foto! Sembra di esserci!!! Ci sono passata anch'io tanto tempo fa
e a vederle viene voglia di tornarci!!!

silvana ha detto...

ciao anna, passavo per augurarti uno splendido fine-settimana, spero tu possa andare in qualche altro posto fantastico cosi' potro' ammirare le tue foto e conoscere un po' di piu' l'Italia! un abbraccio, silvana

Anna Righeblu ha detto...

Nonnagiulo, benvenuta!
Conosco la bontà dei piccoli fichi settembrini...credo che anch'io, tra una foto e l'altra, li avrei presi "in prestito" molto volentieri! :-)

A presto

Anna Righeblu ha detto...

Silvana, ti ringrazio!
Avrei dovuto andare fuori ma non è stato possibile...
Comunque, ho ancora materiale da postare, anche dell'ultimo weekend.

A te auguro di trascorrere un fine settimana più tranquillo!

Un abbraccio e a presto :-)

Dadda ha detto...

Anna grazie, meraviglioso post!
La scala del Turriani è magnifica !
Buon fine settimana.

Anna Righeblu ha detto...

Dadda, grazie a te!
Sì, quelle scale sembrano conferire leggerezza a tutta la struttura...

A te buon inizio di settimana!

Antonio Candeliere ha detto...

che meraviglia

Anna Righeblu ha detto...

Antonio Candeliere, benvenuto. Ti ringrazio

Un saluto

Gatadaplar ha detto...

Ma lo sai che sei proprio una peste!!!??? ^_____^

Visiti tutti i posti che vorrei vedere anch'io e mi lasci qui a sbavare...
Devo assolutamente schiodare il mio autista dal divano della Domenica... :DDDDD

PS: e da brava "peste" mi sa che l'hai fatto apposta ancora... la foto della scalinata dall'alto... sembra "Relatività" di Escher.... presente? ^_____^

PS: so il nome dell'opera perchè ho un catalogo e sono andata a sfogliarmelo :PPP

Un abbraccione forte!!!!

Anna Righeblu ha detto...

Gatadaplar, dici che sono una peste? :DDD
Il mio spirito pestifero è andato attenuandosi col tempo... ma in fondo, molto in fondo, è sempre presente!!!
... E sì, quel castello era da tanto nei miei pensieri, e proprio perché desideravo vedere quelle scale!!!
Secondo me, e anche secondo il parere di altri, Escher potrebbe essersi ispirato alle scale del Turriani per la sua opera "Relatività"...

Ti consiglio di schiodare l'"autista" dal divano... già dal sabato!

Un abbraccio anche a te! :)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails