domenica 21 ottobre 2007

Viaggio in Spagna: Siviglia 3


29 – 30 Aprile 2003

I festeggiamenti per la Feria continuano, in tarda mattinata, con le folcloristiche sfilate dei cavalli: un’altra testimonianza del grande legame che la cultura Andalusa mantiene con le proprie tradizioni.
Agghindati a festa con nastrini multicolori, magnifici con i loro ornamenti, i purosangue si lasciano ammirare nel loro incedere elegante. A seguire, sfilano varie carrozze che ospitano bellissime donne con acconciature tipiche, avvolte in ampie mantiglie di pizzo e con gli immancabili ventagli.
Al pomeriggio è in programma il grande spettacolo della corrida nella plaza de toros, ma noi preferiamo rimanere nella zona centrale dell’Arenal e poi, sul tardi, andare nel recinto della feria, presso la caseta di J.M. dove trascorreremo tutta la serata, e parte della notte, nella stessa allegra atmosfera del giorno precedente.

Il mattino seguente andiamo a visitare la cattedrale: imponente e maestosa, si dice sia stata costruita secondo criteri tali da renderla superiore, in bellezza, al duomo di Toledo, simbolo della Chiesa spagnola. In stile gotico, è stata edificata sul sito di una moschea preesistente, della quale rimangono solo la Giralda, l'ex minareto ora campanile, e il cortile degli aranci. L’interno è stupefacente: 5 navate e la cappella maggiore istoriata fittamente, con scene della vita di Cristo scolpite in oro. In una zona laterale si trova il sepolcro di Cristoforo Colombo e, nella Sacrestia, le sculture e i dipinti di Murillo e Goya. Saliamo poi, dall'interno della Giralda, fino alla sommità dalla quale si può ammirare un panorama mozzafiato. La meta successiva è l’Alcazar, antico palazzo reale in stile moresco con tutti gli elementi propri dell’arte Mudejar, risultato dalla fusione della tradizione artistica cristiana con quella araba. Al suo interno si possono ammirare le tipiche architetture degli ambienti, i patios ed i meravigliosi giardini. Anche oggi ci si ritrova tutti alla caseta di J. M. e soci che ci faranno trascorrere un’altra serata davvero piacevole. Per finire, all’uscita, ci concediamo una golosità: ottimi churros accompagnati da cioccolata calda!© Anna - righeblu ideeweekend
P.S.: le immagini, purtroppo, sono mediocri...

5 commenti:

Jelly ha detto...

Ciao Anna!
Generalmente la Spagna non mi attira molto, ma con i tuoi racconti mi stai facendo venire una gran voglia di andarci al più presto!!!

anna ha detto...

Jelly, mi fa piacere se riesco a suggerirti una méta per un viaggio.
Ho conosciuto altre persone, poco ispirate dalla Spagna, che dopo una vacanza sul posto si sono ricredute e ne sono rimaste affascinate!
Ciao, a presto.

max - la piccola casa ha detto...

Hola
belle foto e bei post, e come tornerei volentieri in spagna!

Gata da plar ha detto...

OK, VA BENE! Aggiungo la Spagna alla lista dei posti che vorrei vedere! :D
... mi sa che non basterà una vita intera con tutti i viaggi che vorremmo fare :DDD
Un bacione!

anna ha detto...

-Max, hola! ...e grazie! Anch'io (spero presto) ci tornerei volentieri!
A presto :-)

-Gata da plar, è bello progettare viaggi, poi bisogna vedere... non tutto si può fare. Anch'io da anni desidero andare nel sud-est asiatico e non riesco... pazienza!
Un abbraccio :-)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails