venerdì 27 giugno 2008

Siena – Il Duomo


Doveva essere solo il transetto del Duomo Nuovo di Siena, luogo della fede e del potere. Ma la peste nera troncò l’ambizioso sogno dei senesi e la cattedrale riprese vita… Rimane uno dei più importanti esempi di architettura romanico-gotica in Italia, con la magnifica facciata in marmo bianco e l’interno scandito dall’effetto chiaroscuro nelle fasce bianche e nere. L’interno, con la straordinaria concentrazione delle decorazioni, rappresenta una sintesi di testimonianze della storia dell’arte italiana: il pavimento marmoreo, le particolari vetrate di Duccio di Buoninsegna , le opere dei Pisano, di Donatello, del Bernini, gli affreschi del Pinturicchio nella Libreria Piccolomini… sono davvero splendide!

L’ingresso è a pagamento, con orari e soluzioni diversi:

Cattedrale e Libreria Piccolomini

dal 01/06 al 31/08:
Feriali 10,30 - 20,00 Festivi 13,30 - 18,00


con possibili variazioni in occasioni di ricorrenze e cerimonie liturgiche.

© Anna – righeblu ideeweekend

Itinerari: Monte Argentario - S. Casciano dei bagni - Celle sul Rigo - Radicofani - Sarteano - Chianciano - S. Quirico d'Orcia - Montalcino - Pienza - Bagno Vignoni - Siena(il Campo) -Siena (Duomo) - Siena (libreria Piccolomini)

venerdì 20 giugno 2008

Castiglione del Lago – Le tentazioni di “Monna Lisa”

Nonostante qualche nuvola all’orizzonte, domenica scorsa siamo tornati di nuovo ad immergerci nella magica atmosfera del Lago Trasimeno, per trascorrere una giornata di relax assoluto, nella piazzetta e nelle vie di Castiglione del Lago.
Siamo stati piacevolmente colpiti da questo borgo e abbiamo voluto, così, ripetere i nostri riti giornalieri di allora...
Un'idea weekend all'insegna del gusto e del relax: passeggiata, aperitivo in piazzetta e pranzo al ristorante Monnalisa … tavolo all’aperto, vista piazza!Abbiamo scelto dal menù, sapientemente articolato con piatti tipici della tradizione Umbra e non, una combinazione di specialità di lago: tris di bruschette di lago, stringoli verdi al persico e pere, carpa regina in porchetta per G. e tegamaccio per me, budino ai pistacchi e crema all'amaretto.
L’ambiente interno è molto gradevole e curato, l’esterno corrisponde al lato più lungo della piazza-salotto.Il proprietario cura con passione tutti gli aspetti: ambienti accoglienti, originali proposte della cucina e molta attenzione ai gusti ed esigenze del cliente.Anche questa volta non si è smentito: abbiamo gustato piatti eccellenti e trascorso una giornata piacevolissima… il “dulcis in fundo”, il bellissimo e buonissimo budino della prima foto, per una golosa come me, era stre-pi-to-so!!!
…Ho scoperto che il ristorante ha un suo sito web QUI, se volete approfondire, merita davvero…

Ristorante Monna Lisa
Via del Forte, 2 - Castiglione del Lago (Perugia)
Telefono : +39 075 951071

© Anna righeblu ideeweekend

martedì 17 giugno 2008

martedì 10 giugno 2008

Music meme 2 - le mie 5 canzoni

Ancora un graditissimo invito per un meme musicale e, questa volta, arriva da Grazia - Mammazan.
Sono molto indecisa, non è facile scegliere: gli stati d'animo cambiano e così il modo di "sentire" la musica.
Sono 5 brani molto diversi ma, per motivi diversi, mi piacciono tutti...


1 - At last - Etta James



2 - May it be e Caribbean blue - Enya :)

3 - Alta marea - Venditti

4 - Black magic woman - Carlos Santana



5 - Innuendo - The Queen

Passo il meme a: Magnolia, Kix, Andrea, Liùk, Jajo... se avranno voglia di farlo

© Anna - righeblu ideeweekend

mercoledì 4 giugno 2008

Ossibuchi di vitello ai funghi porcini e patate...Ricicloni

Un post diverso, per rispondere al simpatico invito di Cipolla, amica blogger di Gustosamente, che ha lanciato l'iniziativa della "RicicLoRicEtta", quella che ti permette di utilizzare, in extremis, qualche ingrediente che langue da un po' in frigo o in dispensa...
:
BLOGGER_PHOTO_ID_5204285654032075714
Avevo degli ossibuchi (o ossobuchi?) di vitello surgelati, il misto di verdure per soffritto, preparato da me e surgelato, e un pugnetto di funghi porcini secchi. Li ho tirati fuori appena è tornato il fresco e
ho usato anche due patate, medie.

Ecco la ricetta, semplice, per 4.

In una padella antiaderente ho riscaldato 2/3 cucchiai di olio evo e aggiunto un po' di misto verdure per soffritto, lasciando andare a fiamma bassa.
Ho aggiunto 4 ossibuchi passati nella farina, lasciati dorare e poi irrorati con un po' di vino bianco, lasciato evaporare.
Nel frattempo ho fatto rinvenire i funghi in poca acqua calda e li ho aggiunti agli ossibuchi, a metà cottura, insieme al liquido filtrato e a un pizzico di sale. Appena cotti, ho messo da parte gli ossibuchi e ho sistemato in padella le patate affettate, lasciandole cuocere con aggiunta di poca acqua calda.

A cottura ultimata ... ho fotografato, senza allestimenti scenografici e in fretta...
Un secondo dal sapore gradevole, adatto per una cena in famiglia.

© Anna righeblu - ideeweekend

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails